Cucinini: l'estetica dei lavelli

Un aspetto sempre fondamentale in cucina è l’estetica, e come tutti gli elementi che la compongono, anche i lavelli possono avere diverse caratteristiche sotto questo punto di vista. Ciò che maggiormente fa la differenza tra un modello e l’altro, è la sua posizione rispetto al top.

I lavelli infatti, di qualsiasi materiale siano fatti, possono appartenere a due tipologie: quella dei sotto-top e quella dei sovra-top.

Partiamo dalla tipologia sotto-top: si tratta di lavelli il cui bordo si trova al di sotto del livello del top. Guardando il lavello dall’alto, il suo bordo non sarà visibile, ma

vedrai solo la sua vasca, appunto sotto al top.

Una cosa molto importante che devi tenere a mente se vuoi acquistare un lavello sotto-top è che il materiale del top dovrà essere necessariamente in materiale idrorepellente, quindi potrai scegliere tra quarzo, pietra e gres porcellanato per non sbagliare. Da evitare a tutti i costi il laminato, perché, nei punti a contatto con l’acqua (bordi e ghiera del miscelatore) con il passare del tempo e con l’uso prolungato, potrebbe degradare e finire per marcire.

I lavelli appartenenti alla categoria sovra-top prevedono invece il lavello a un livello superiore rispetto a quello del top, con i bordi in vista. Top e lavello possono essere accostati tra loro in maniere diverse.

Partiamo dal modello tradizionale: il bordo del lavello è a 90°, alto qualche millimetro e ben visibile. Il punto forte di questo modello è il suo prezzo, è infatti il più competitivo sul mercato.

Il secondo modello che ti voglio descrivere è il semifilo-top. Questo è il modello che vendo di più e che è comunque maggiormente diffuso nelle cucine. Ha un bordo inclinato, si avverte sia alla vista che al tatto ed è il miglior compromesso tra estetica e costo.

L’ultimo modello è il filo-top. Si tratta del modello più interessante dal punto di vista estetico perché il suo bordo e il top sono allo stesso livello, ma leggermente distanziati. Ne risulta che passando il dito sul punto di incontro tra lavello e top, si avverte una fuga, che hai il compito di accogliere le eventuali dilatazioni termiche che il lavello potrebbe presentare. Questa fuga risolve una problematica importante ma ne causa una ancora più grave: liquidi e polveri vi si depositano, costringendoti a dover andare a igienizzare con spazzole o altri strumenti e assumendo un aspetto annerito. Per queste due ragioni sono contrario a vendere questo tipo di lavello, e addirittura non lo troverai nemmeno in esposizione in negozio.

Ti aspetto da Arredare Casa Torino Casa Design Arredamenti in Corso Corsica 19/f a Torino, per scegliere insieme il tuo lavello e valutare vantaggi e svantaggi di ciascun modello potrebbe interessarti.

Sai che abbiamo riservato a tutti i nostri lettori un progetto gratuito per il cucinino?

Vieni a scoprirlo, CLICCA QUI !

Ciao e #buonarredamento !

Ci trovi in Corso Corsica, 19F - Angolo Corso Giambone 51 - Torino (TO)
Tel. 011/3179595
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari di apertura:

Ci trovi in Corso Corsica, 19F - Angolo Corso Giambone 51 - Torino (TO)
Tel. 011/3179595
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari di apertura:

  • LUN
    15.00 - 19.30
  • MAR
    9.30 - 12.30
    15.00 - 19.30
  • MER
    9.30 - 12.30
    15.00 - 19.30
  • GIO
    9.30 - 12.30
    15.00 - 19.30
  • VEN
    9.30 - 12.30
    15.00 - 19.30
  • SAB
    9.30 - 12.30
    15.00 - 19.30
  • DOM
    CHIUSO
 icona telefonoTEL. 011 317 9595 LIBRO BIANCO RICEVI IL LIBRO OMAGGIO  

Ca.Sa Design s.n.c. - Corso Corsica 19 F - angolo Corso Giambone 51, Torino | Tel. 011 317 9595 | P.I. 09665490018 | REA TO-1070646 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Privacy e Cookie policy
Design della pagina Arredabook